Aigues-Mortes

 

A circa 35 km da Nimes e 30 km da Montpellier, nel dipartimento del Gard nella regione della Linguadoca-Rossiglione (Arrondissement: Nîmes) troviamo la cittadina di Aigues-Mortes di circa 6.000 abitanti. Il curioso nome deriverebbe dalla dalle paludi e dagli stagni che si trovano tutto intorno al comune costituiti in parte da una pianura umida e dagli stagni della Camargue e legato al mare dal canale denominato Grau-du-Roi.

 


Un tempo piccolo borgo agricolo e di pescatori, traeva buona parte del suo sostentamento dalla produzione del sale (di cui abbondano le numerose paludi in riva al mare), oggi Aigues-Mortes è un importante destinazione turistica della Camargue che offre, oltre ad uno splendido ambiente naturale e meravigliose spiagge (la famosa ed estesa spiaggia dell'Espiguette dista pochi km), anche un buon patrimonio monumentale e culturale. Non va, infatti, dimenticato che grazie alla sua intatta cinta di mura medievali (che può essere percorsa interamente a piedi, godendo così di un panorama superbo) è uno degli esempi più notevoli di città fortificata medievale del sud della Francia.



All'interno della cittadina, tra curate stradine e deliziose piazzette, si respira un'atmosfera unica e suggestiva. Tra le architetture più pregevoli spiccano la chiesa di Notre Dame des Sablons, (Nostra Signora delle Sabbie) - eretta in stile gotico e restaurata più volte – e la Tour de Constance – completata nel 1248 e sormontata da una torretta alta 11 metri,  si presenta come un impressionante mastio in muratura a sezione cilindrica eretto nell'angolo nord-occidentale della città. Nel XVII secolo fu adibita a prigione per  gli ugonotti.


 

Informazioni utili:


Coordinate:  

  • Latitudine: 43°34′03″N
  • Longitudine: 4°11′36″E

Ufficio turistico:
Porte de la Gardette B.P 32
30220 Aigues-Mortes
Tél. 04.66.53.73.00
Fax.04.66.53.65.94
E-mail: info@ot-aiguesmortes.fr
Sito internet: www.ot-aiguesmortes.fr





CAMARGUE Il più grande delta fluviale dell'Europa occidentale

HOTEL CONSIGLIATI Gli Hotel per visitare la Camargue

AVIGNONE Guida alla Città dei Papi