Parc Naturel Régional
de Camargue


Il Parco Naturale Regionale della Camargue, sito d'importanza europea, è nato, per volere di attori privati il 25 settembre 1970. Sito nel cuore del delta del fiume Rodano, delimitato dalle due bocche del fiume (Grande Rodano e Piccolo Rodano), ha un'estensione di 85.000 ettari circa, ripartita tra i comuni di Arles, di Port-Saint-Louis-du-Rhône e di Saintes-Maries-de-la-Mer.


 

 

Si tratta di un territorio dall'equilibrio fragile, ma particolarmente suggestivo. La Camargue, in balia del vento, del Rodano e del mare, ha infatti un carattere instabile e selvaggio e vanta una flora ed una fauna unica al mondo. Due le zone paesaggistiche: la Camargue fluvio-lacustre e la Camargue lagunare-marina
La vegetazione è quella tipica degli ambienti umidi. Oltre alle formazioni mediterranee, si segnalano dune alofile, basse garighe e bosco di Rièges, con cedrolicio, lentisco, lillatro, rosmarino, alaterno e smilace, narcisi e giaggioli.


 

 

La Camargue è la meta prediletta di uccelli migratori e stanziali. Qui hanno trovato il loro habitat fenicotteri rosa, garzette, sgarze ciuffetto, aironi guardabuoi e rossi, nitticore, avocette e cavalieri d'Italia. Tra i mammiferi si segnalano cinghiali e castori del Rodano. Non vanno però dimenticati i più "normali" cavalli (cheval Camargue), montoni (famosi per la qualità della loro lana), bovini e tori (“ Raço di bioù").



Informazioni utili:
Coordinate:  

  • Latitudine: 43° 30′ 27″ N
  • Longitudine: 4° 33′ 25″ E

Per informazioni:
Mas du Pont de Rousty,
route des Saintes-Maries-de-la-Mer, D570,
13200 Arles
Tél. 04 90 97 10 82
E-mail : info@parc-camargue.fr
Sito internet: www.parc-camargue.fr






CAMARGUE Il più grande delta fluviale dell'Europa occidentale

HOTEL CONSIGLIATI Gli Hotel per visitare la Camargue

AVIGNONE Guida alla Città dei Papi