Saint-Gilles

 

Saint-Gilles, 12.000 abitanti, porta della Camargue nel dipartimento del Gard (nella regione della Linguadoca-Rossiglione, Arrondissement: Nîmes) è una bella cittadina che deve il suo nome all'abate Gilles l'Ermite (Egidio l'Eremita, che con ogni probabilità nacque ad Atene all'inizio del secolo VII e in seguito si recò in Provenza dove fondò un monastero nei pressi di Arles: l'attuale Saint-Gilles).

 

 

Oggi, importante tappa intermedia del Cammino di Santiago (grazie alla Abbazia), in passato faceva parte dell'itinerario che da Bordeaux conduceva a Gerusalemme (Itinerarium Burdigalense o Itinerarium Hierosolymitanus, il più antico racconto arrivato fino a noi di un cammino cristiano).

 

 

Il monumento simbolo della città è la bellissima Abbaye de Saint-Gilles, dichiarata Patrimonio dell'Umanità Unesco. Si tratta di un grandissimo ed antico monastero benedettino iniziato nel VII ed, in un primo momento dedicato ai santi Pietro e Paolo. Completata nel XV secolo, l'abbazia, è caratterizzata da una grandiosa facciata romanica (squisitamente provenzale), considerato un « livre de pierre » (un libro di pietra rivolto a tutti i fedeli). Nella sua cripta riposano le sacre spoglie di Sant'Egidio Abate, patrono dei lebbrosi, degli storpi, dei fabbri e dei tessitori.

 

 

Meritano una visita anche  lo Château d'Espeyran castello del XIX secolo, oggi suggestiva location (circondata da un immenso e curatissimo parco) del Centre National du Microfilm et de la Numérisation (Archivi Nazioni) ed il Musée de la Maison romane, che ospita oltre ad una collezione archeologica anche interessanti raccolte ornitologiche ed etnografiche.

 

Informazioni utili:
Coordinate:  

  • Latitudine: 43° 40′ 43″ Nord
  • Longitudine:  4° 25′ 54″ Est

Ufficio turistico:
1 place Frédéric Mistral
Tél. : 04 66 87 33 75
Fax : 04 66 87 16 28

E-mail : contact@ot-saint-gilles.fr




CAMARGUE Il più grande delta fluviale dell'Europa occidentale

HOTEL CONSIGLIATI Gli Hotel per visitare la Camargue

AVIGNONE Guida alla Città dei Papi